Lavoro nero, come difendersi

L'Usb presenta degli strumenti pratici, da agire sui propri luoghi di lavoro, per difendersi dal lavoro nero e grigio

Viterbo -

Luca Paolocci, responsabile Usb Viterbo, affronta il tema del lavoro nero e, dall’ancor più subdolo, lavoro grigio. Quest’ulitmo fornisce l’entusiasmo iniziale della firma di un contratto, la tanto agognata messa in regola, per poi rendersi conto che non corrisponde minimamente al reale. Spesso le ore settimanali registrate sono pari a quelle che il lavoratore svolge in una sola giornata. I controlli, se passano, non trovano nulla di anormale, invece il lavoratore viene privato di diritti e tutele, pensiamo a ferie, malattia, contribuzione.
Paolocci fornisce gli strumenti di azione pratici che i lavoratori potranno mettere in campo tutti i giorni per difendersi concretamente dallo sfruttamento a cui sono soggetti.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati