Usb Viterbo: Incontro con la Carovana Antifascista di ritorno dal Donbass

Viterbo -

Si terrà martedì 23 maggio l’incontro con la Carovana Antifascista che da pochi giorni è tornata dal Donbass, nell’Ucraina Orientale. Eleonora Forenza, europarlamentare di Altra Europa, Giorgio Cremaschi, ex segretario Fiom, e Andrea Ferroni, portavoce dei Giovani Comunisti si erano recati nella regione, per portare solidarietà alla popolazione in lotta con il governo Poroshenko.

 

Il governo di Kiev, che non riconosce l’indipendenza del Donbass proclamato con un referendum popolare, ha accusato i delegati della Carovana Antifascista di Solidarietà di terrorismo, chiedendo l’estradizione per tutti loro.

 

Nella Carovana c’erano una cinquantina di componenti provenienti da molti paesi europei. Questi hanno portato, zaino in spalla, medicine e giocattoli ai bambini orfani delle zone più colpite dalla guerra. Al governo di Poroshenzo tale iniziativa non è piaciuta e molti componenti della delegazione sono stati accusati di aver violato le leggi anti-terrorismo dell’Ucraina.

 

“Ci hanno avvertiti di non tornare in Ucraina, né nei paesi amici di quest’ultima.” afferma Ferroni, ma noi non vogliamo fare nessun passo indietro: proseguiamo con quanto ci ha chiesto la popolazione ucraina e cercheremo, se possibile, di stipulare un gemellaggio tra le nostre istituzioni locali e quelle del Donbass”

 

Usb Viterbo invita la popolazione a partecipare all’incontro con la Carovana Antifascista di ritorno dal Donbass che si terrà martedì 23 maggio, alle ore 17,30, in via Galilei 53, Roma.

 

Usb Viterbo

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni