ViterboCoordinamento Provinciale

Usb Viterbo: Insieme siamo imbattibili!

Viterbo -

Parte la campagna adesioni del sindacato Usb Viterbo. Un lavoro intrapreso dal 2014 e che ha visto, grazie alle battaglie intraprese sul territorio la creazione di una realtà alternativa a Cgil, Cisl e Uil.

 

Usb è un sindacato conflittuale, cioè sa costruire un conflitto per avere un potere durante le trattative. Non è avvezzo a “collaborare” con istituzioni e padroni perché nato per la difesa dei diritti dei lavoratori. Questo è un sindacato indipendente in cui i rappresentanti degli iscritti vengono scelti democraticamente dai lavoratori.

 

Siamo presenti con molti delegati nel settore pubblico impiego, della sanità, anche privata, e del mondo del lavoro privato. Le ultime battaglie e vertenze intraprese riguardano soprattutto questo ultimo comparto: infatti l’introduzione del Jobs Act e l’abolizione dell’articolo 18 il lavoratore non ha più nessuna tutela e potere contrattuale.

 

La vicenda legata al gruppo Ro.Ri: in due case di cura, la nuova Sanat Teresa di Viterbo e C.R.A di Nepi, sono state licenziate 13 lavoratori a causa della crisi finanziaria. Peccato però che i lavoratori, per l’incremento del lavoro sulle strutture, non hanno mai potuto usufruire delle ferie. Molti hanno dagli 80 ai 100 giorni da smaltire. Il gruppo Ro.Ri, al fine di accrescere il suo capitale, ha innescato un vero e proprio sfruttamento dei dipendenti. Il sindacato Usb non permetterà che i diritti dei lavoratori vengano stracciati.

 

Con l’apertura dello sportello Usb Immigrazione,poi, il sindacato si è schiera contro lo sfruttamento dei rifugiati e dei richiedenti asilo nella provincia di Viterbo. Questo tema, che sta arricchendo molti, viene costantemente strumentalizzato dai politici locali per fare intendere che i soldi destinati a queste persone, che fuggono dalla guerra, sono denari tolti ai cittadini viterbesi. Il sindacato si sta occupando, anche, di tutelare gli stranieri che vengono sfruttati nelle pizzerie, nelle campagne nei cantieri.

 

In questi anni abbiamo radicato la nostra presenza su tutto il territorio viterbese. Il 18 ottobre 2014 abbiamo aperto una sede a Civita Castellana dove attualmente forniamo assistenza sindacale legale e fiscale. Il 24 ottobre 2015 abbiamo riaperto la nostra storica sede dell’As.i.a. a Tuscania. In collaborazione con il circolo Arci Zilleri di Capranica abbiamo aperto uno sportello di assistenza sindacale settimanale.

 

Inoltre, siamo fermamente convinti che l’Italia debba uscire dall’Unione Europea e da tutte le istituzioni internazionali che finanziano le grandi banche e i gruppi industriali.

 

Unisciti anche tu a un sindacato che è in grado di rappresentare e organizzare: lavoratori, disoccupati, precari, pensionati e migranti. Con noi si lotta anche per il diritto all’abitare e perché i beni comuni, come l’acqua, Non vengano privatizzati.

 

Usb Viterbo

www.viterbo.usb.it