ViterboCoordinamento Provinciale

PIÙ DI 100 DONNE IN PIAZZA PER NON UNA DI MENO VITERBO

Viterbo -

Il movimento Non una di meno di Viterbo, composta da ass.Erinna, ass.Italia-Nicaragua Vt, ass. Kyanos, ass. Sans Frontiere, ass. Battiti, Aucs, ass. Respirare, Casa dei Diritti Sociali della Tuscia, Centro Ricerca Pace e Diritti Umanj, Fa(b)rica delle Donne, la Gattaruga e Sindacato Usb e molte singole, ringrazia tutte le partecipanti e i partecipanti alla manifestazione del #LottoMarzo.

 

 

Abbiamo incrociato le braccia in uno sciopero nazionale, interro pendo ogni attività produttiva-lavoro propriamente detto-e di cura- lavoro domestico, informale, con i bambini, anziani e parenti. Non solo ci siamo astenute anche da acquistare beni. Un segnale forte per mandare un chiaro messaggio alle istituzioni: se lo Stato non tutela le donne, queste sono in grado di paralizzare questo Paese.

 

A giugno verrà presentato al governo un Piano Nazionale Antiviolenza, un documento a cui stanno lavorando migliaia di donne per raccogliere definizioni, pratiche e metodologie contro la violenza di genere perché questo fenomeno non si combatte con l’inasprimento delle pene, ma con una trasformazione radicale della società.

 

Non una di meno Viterbo

 

Galleria fotografica

:https://www.facebook.com/emanuela.dei/media_set?set=a.10212062946474887.1073741842.1411158503&type=3&pnref=story