Usb e i comitati di Viterbo al No Renzi Day

Due pullman sono partiti dal capoluogo e dalla provincia

Viterbo -

/10/2016 - 12:43

VITERBO - Dopo lo sciopero generale del 21/10 indetto da Usb, che ha visto oltre un milione e trecentomila adesioni tra lavoratori pubblici e privati con alta partecipazione nelle fabbriche negli uffici pubblici, nelle scuole , e nei trasporti, oggi è stata la volta della manifestazione del No al referendum e al governo Renzi.

 

40.000 persone, cittadini, precari, disoccupati, senza casa, migranti, pensionati, sono scesi in piazza a Roma dando vita ad una manifestazione colorata , allegra ma soprattutto convinta di mandare a casa questo governo con le sue politiche di aggressione ai diritti, e difendere così la Costituzione italiana nata dalla Resistenza.

 

Due pullman sono partiti da Viterbo e dalla provincia; oltre al sindacato di base, hanno preso parte il comitato Non ce la Beviamo e il Comitato per il No di Viterbo.

 

Grande soddisfazione da parte della Federazione di Viterbo che ringrazia tutti coloro che hanno reso possibile questa bellissima giornata con la loro partecipazione.

 

Una due giorni eccezionale che vuole rappresentare il punto di partenza di un impegno sociale rivolto a tutti, al quale nessuno deve sentirsi escluso.

 

Nonostante il silenzio dei media, il corteo è stato affollatissimo e Campo de' Fiori era piena di migliaia di manifestanti: la migliore risposta a Renzi e al suo governo.

 

 

 

tutte le foto:

www.usb.it/index.php

 

Video:

https://www.youtube.com/watch?v=g-1ZRwiXPmY